Home2022-09-06T18:14:50+02:00

Musica dal 1985
Dal 1985 l’Accademia Vivaldi si occupa di didattica e cultura musicale, sia operando come scuola di musica, sia all’interno di altre realtà con progetti e percorsi specifici.
Caratteristica fondante dell’Accademia Vivaldi è di essere aperta a tutti, senza limiti d’età, genere, livello e ambizioni, impegnata costantemente nella ricerca di nuovi percorsi e nuovi stimoli. L’Accademia si avvale della collaborazione di Docenti qualificati e concertisti affermati.

EVENTI

SEGUICI SU FACEBOOK

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons

... See MoreSee Less

PRIMA DELLA PRIMA ALLA SCALA - con il M° Giuseppe Califano
Domenica 27 novembre - ore 16:00 I Biblioteca Bollate
Intrighi e omicidi, fantasmi e folli allucinazioni: la trama del Boris Godunov ispira al giovane Musorskij una musica potente, originale, teatralmente folgorante.
Una macchina perfetta di musica e teatro in cui riecheggia la Russia più profonda e in cui il genio di Puskin si mette a confronto con il teatro europeo e con Shakespeare.
"L’orrore del reale è nulla contro l’idea dell’orrore"
... See MoreSee Less

PRIMA DELLA PRIMA ALLA SCALA - con il M° Giuseppe Califano
Domenica 27 novembre - ore 16:00 I Biblioteca Bollate 
Intrighi e omicidi, fantasmi e folli allucinazioni: la trama del Boris Godunov ispira al giovane Musorskij una musica potente, originale, teatralmente folgorante. 
Una macchina perfetta di musica e teatro in cui riecheggia la Russia più profonda e in cui il genio di Puskin si mette a confronto con il teatro europeo e con Shakespeare. 
L’orrore del reale è nulla contro l’idea dell’orrore

UN GRANDE INTERPRETE PER UNA GRANDE MUSICA
L’Edizione 2022 del Concerto di San Martino ha portato a Bollate la grande Musica interpretata da un pianista geniale: Davide Cabassi.
Un pubblico composto, silenzioso, in attesa, ha riempito la Chiesa di San Martino e ha ascoltato religiosamente quelle note, quasi immobile, concentrato e sempre più coinvolto emotivamente.
Tutto è stato degno dell’evento, a partire dai saluti: Don Maurizio fa riferimento alla testimonianza della sua emozione per aver benedetto, nella mattinata, la teca con l’auto della scorta di Falcone “Quarto Savona Quindici”, il Sindaco Francesco Vassallo accomuna il gesto di Martino all’accoglienza e alla ricchezza della diversità.
Il programma musicale e l’interpretazione anche emotiva del pianista hanno trascinato il pubblico in un viaggio prima condiviso e poi, sempre più, interiore e personale, come rapidamente s'inseguono e svaniscono i pensieri di Schumann, in Kreisleriana, attraverso grandi ondate emozionali in uno stato di perpetua esaltazione e agitazione.
La "Grande porta di Kiev" chiude l’opera di Musorgskij, Quadri di un’esposizione, ma sembra aprire i suoi battenti verso il futuro, spinge coraggiosamente i nostri sensi verso il nuovo e la contemporaneità, l'enfasi con cui la musica ci fa immaginare questa porta, che non esiste, vuole invogliarci a oltrepassarla, a superarla. Per l’Accademia il futuro è rappresentato da quel gruppo di allievi che hanno assolto con impegno, serietà e serenità il compito di Staff.
Grazie pubblico bollatese, grazie Davide Cabassi. Bollate aveva bisogno di una ventata di musica classica nella sua massima espressione e la Musica aveva bisogno di essere condivisa e di vivere in tutti in noi!
Maria Grazia Liverani, Presidente Accademia Vivaldi
... See MoreSee Less

UN GRANDE INTERPRETE PER UNA GRANDE MUSICA
L’Edizione 2022 del Concerto di San Martino ha portato a Bollate la grande Musica interpretata da un pianista geniale: Davide Cabassi.
Un pubblico composto, silenzioso, in attesa, ha riempito la Chiesa di San Martino e ha ascoltato religiosamente quelle note, quasi immobile, concentrato e sempre più coinvolto emotivamente.
Tutto è stato degno dell’evento, a partire dai saluti: Don Maurizio fa riferimento alla testimonianza della sua emozione per aver benedetto, nella mattinata, la teca con l’auto della scorta di Falcone “Quarto Savona Quindici”, il Sindaco Francesco Vassallo accomuna il gesto di Martino all’accoglienza e alla ricchezza della diversità. 
Il programma musicale e l’interpretazione anche emotiva del pianista hanno trascinato il pubblico in un viaggio prima condiviso e poi, sempre più, interiore e personale, come rapidamente sinseguono e svaniscono i pensieri di Schumann, in Kreisleriana, attraverso grandi ondate emozionali in uno stato di perpetua esaltazione e agitazione.
La Grande porta di Kiev chiude l’opera di Musorgskij, Quadri di un’esposizione, ma sembra aprire i suoi battenti verso il futuro, spinge coraggiosamente i nostri sensi verso il nuovo e la contemporaneità, lenfasi con cui la musica ci fa immaginare questa porta, che non esiste, vuole invogliarci a oltrepassarla, a superarla. Per l’Accademia il futuro è rappresentato da quel gruppo di allievi che hanno assolto con impegno, serietà e serenità il compito di Staff.
Grazie pubblico bollatese, grazie Davide Cabassi. Bollate aveva bisogno di una ventata di musica classica nella sua massima espressione e la Musica aveva bisogno di essere condivisa e di vivere in tutti in noi! 
Maria Grazia Liverani, Presidente Accademia Vivaldi
Carica altri post

NEWS E COMUNICATI

Calendario 2022/23

28 Ottobre 2021|

L'anno accademico prevede n° 31 lezioni annuali (dal 1° ottobre 2021 al 10 giugno 2022)

ORARIO UFFICIO

DA LUNEDI A GIOVEDI
ore 15.00 – 18.30
TELEFONO 393.8287109

Torna in cima